Titulo

“Tribute to John Britten”




“Guido sempre troppo veloce per preoccuparmi del colesterolo.” Steven Wright (Romanziere)


Con questo motto e molti altri che elogiano al mito dell velocità è nato il Record Motors Team.
Il team  ha dato il nome “Tribute to John Britten” a una delle due moto che tenteranno i record di velocità a Bonneville, USA. Il nome di questo progetto è strettamente connesso con la potenza, la velocità e le tecnologie motociclistiche più innovative e vuole onorare un uomo che ha creato una moto leggendaria, la Britten V1000.
Il genio di Britten ha ispirato Roberto Crepaldi che, negli Anni 90, ha costituito un team che ha portato in pista la rivoluzionaria moto progettata da Britten, vincendo il titolo mondiale delle World Series B.E.A.R.S.





Oggi Crepaldi porta le idee innovative di John Britten in un gruppo di specialisti del settore moto, con l’obiettivo di raggiungere un traguardo davvero poco comune: costruire una moto totalmente nuova, in grado di battere il record nella categoria FIM “Partially Streamlined”. Un motore nuovo ed esclusivo, un telaio dalle caratteristiche uniche, e lo stato dell’arte dell’aerodinamica, il tutto racchiuso in un’incredibile moto.


Il modello realizzato e progettato da GIVEN design con la partecipazione tecnica di In-Motion ci ha visti coinvolti per tutta la parte di trasformazione dal bozzetto di stile al modello finale, passando per la modellazione della carena, la scansione 3D del pilota, e la ricostruzione del modello del pilota stesso. Tutto volta alla piu’ perfetta integrazione della sagoma del pilota con la carena, questo nel rispetto e l’osservazione dei limiti imposti dal regolamento FIA.






No comments

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.