Titulo

Augh Gsx | Future Cafe Racer


Ci sono poche moto che negli ultimi tempi che mi hanno colpito, o che non mi stanco di guardare e ammirare e una di queste è la Suzuki GSX 1400 di Mario Fedele aka Augh Design & Customs, un cafe racer dal gusto moderno quasi futuristico.


Dopo averla presentata la pubblico che era presenta al Motor Bike Expo a Verona lo scorso gennaio, anche io quello che ha visitato il MotoDays di Roma ha potuto ammirarla, grazie al nostro inviato per l'occasione Virgilio D'Ercole ecco degli scatti degni di tanto lavoro e bellezza.


Ma perchè continuo a dire e confermare che sia una delle più belle moto per ora in circolazione, anche se qualche Big dell'ambiante non l'ha apprezzata quanto me, e il perchè è semplice e basta osservare i dettagli e le forme. 



Mario Fedele ha un background di studi da designer e qui ha messo in atto le sue conoscenze, cosi come nei precedenti lavori, dove forme e volumi sono studiati con arte e attenzione, la moto si presenta molto ricercata ma allo stesso tempo non perde quelle doti di fruibilità, anzi ha subito un upgrade sostanzioso della ciclistica, cosi da renderla tanto bella quanto divertente da guidare.
Infatti i cerchi ora sono dei Marchesini e con un forcella anteriore upside down Paioli rende l'avantreno più muscoloso e preciso , mentre la posteriore lavora un forcellone monobraccio Ducati    



Grande uso dell'alluminio che regala lucentezza all'insieme , ma che modellato in maniera attenta dona forme e volumi inediti , come il codino che che si sviluppa in altezza con una fenditura sul posteriore che nasconde la luce led del fanale posteriore, mario ci ha confidato di essersi ispirato al sesso femminile e non abbiamo difficoltà a credergli,  diteci voi che non lo ricorda in maniera evidente.


Questo motivo , di piccole fenditure lo si ritrova anche il altri punti della moto, come vicino al radiatore per nascondere gli indicatori di direzione 






Ma anche nella parte anteriore del serbatoio che un finitura davvero paragonabile a gioielli realizzati in un laboratorio orafo, con grande dispendio di ore di lavoro manuale, ma sono anche le forme che attirano la vista, infatti si notano volumi che si incrociano creando qualcosa si semplice, infatti di usano forme primarie , ma rendendo il tutto ricercato nella sua semplicità .


Sulla sommità del serbatoio si trovano il tappo della benzina e una finestra di ispezione per  controllare il livello carburate, il tutto ricavato dal pieno.


Come dal pieno sono ricavati i comandi al manubrio e le pedane oltre che le  piastre di sterzo e numerosi elementi presenti sparsi dall'anteriore al posteriore.















Si Mario Fedele ha fatto un lavoro enorme che meriterebbe vetrine internazionali con qualche invito a qualche Show di livello, perchè senza ombra o dubbio sul nostro giudizio questo ragazzo ha del talento.  



Photo for Rocketgarage by VD Photo 

Augh Design | Facebook 

No comments

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.