Titulo

MistoStretto | Gessi Motociclette


Nel linguaggio tecnico della guida sportiva è frequente definire "misto stretto" un passaggio fatto di curve strette e ravvicinate che debbono essere affrontate in rapida sequenza.Mauro Gessi è stato chiamato a una sfida interessate, quella di dare un nuovo volto al un Aprilia Tuono del 2003, che il cliente appena comprata l'ha consegnata nelle sue mani con la precisa richiesta di dare un nuovo volto a questa moto italiana dalla forte personalità ma dall'estetica meno convincente.


Mauro si è messo all'opera partendo con grossi limiti sul budget, che non gli hanno permesso di intervenire in modo decisivo sulla meccanica, infatti il reparto ciclistico è rimasto originale , e per uno che viene dal mondo della gare come lui , è un grosso handicap.


Il progetto si sviluppato nella direzione di dare un aspetto più classico ed elegante rispetto a quello da streetfighter che aveva in origine.


Ha creato un cupolino, che integra un classico faro tondo e due prese d'aria che si vanno a collegare con i condotti originali , i volumi e le forme hanno l'intento di rendere più fluida la linea e nascondere parte delle travi del telaio.



Il puntale sotto il motore invece è rimasto originale mentre la posteriore ha necessitato di maggiore lavoro, infatti il telaio che reggeva i codino è stato scomposto in ogni suo elemento e poi risaldato, composto da alluminio 7020 che è un ottimo materiale, dopo qualche giorno riacquista la sua solidità.



La coda ha dovuto integrare anche un posto per il passeggero e dare le giusta linea non è stato semplice, Mauro ha inserito anche due tabelle portanumero sui fianchi.


Lo scarico è un elemento usato dal costo irrisorio, arrivato insieme alla moto, che ha subito qualche leggere modifica nel finale , con un controcono e un rete di protezione  


La moto finita era equilibrata ma non convincente e a questo punto è intervenuto il designer Oberdan Bezzi che ha realizzato un progetto grafico che valorizzato il lavoro eseguito riuscendo a dare carattere e stile ai nuovi volumi.


La moto cosi terminata è stata presentata alla scorsa edizione di The Reunion a Monza, dove ho potuto verificare che il lavoro eseguito è di eccellente fattura , quasi da farla sembrare un prodotto di fabbrica tanto è curata nei dettagli e nell'accoppiamento delle parti.


Cosa non da poco è che tutti questi elementi sono stati creati tramite stampi , quindi perfettamente replicabili sia in vetroresina o in carbonio, per dare la possibilità a tutti di avere una moto dalla forte personalità senza spendere una fortuna.


Aspetto molto importante è che tutti i lavori sono stati eseguiti all'interno dell'officina , dalla modellazione alla produzione , oltre che tutti i lavori di saldatura , che rendono Mauro un One Man Show, cosa che pochi possono vantare di essere in questo ambiente 


Gessi Motociclette | Web | facebook | instagram

Photo by Mototecnica 



2 comments

  1. bella, molto bella anche la colorazione stile williams rothmans
    peccato per la classica strumentazione aprilia ad elementi quadri.. che era molto brutta

    ReplyDelete
    Replies
    1. Il budget limitato ha impedito di fare tanti interventi

      Delete

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.