Titulo

Special for Amatrice



Creare Special in Garage for Amatrice: story of a dream”
Sempre più spesso si sente parlare di beneficenza nel nostro mondo, però facendo del bene per ch sta lontano si perde di vista chi ha più bisogno vicino a noi come ad esempio i terremotati di Amatrice, epicentro del terremoto che ha colpito i centro Italia il 24 agosto 2016.
Ma qualcuno si è fatto promotore di una lodevole iniziativa e questa è la storia di un progetto vuole fare qualcosa di concreto oltre alle chiacchiere da bar.


Era difficile rimanere indifferenti alla tragedia di Amatrice, era difficile non tendere la mano a chi aveva bisogno: da tutta Italia molti hanno donato viveri e medicinali, altri hanno distribuito coperte e vestiti, altri ancora hanno allestito tende e alloggi di fortuna.
Ma cosa potevano donare degli invasati della moto come noi? Semplice, la loro passione.
Sono state sufficienti alcune ore per capire cosa avremmo dovuto fare: tutto è partito dal gruppo FaceBook “Creare Special in Garage” e dal suo fondatore Mauro Frattini che, non senza un buona dose di follia, scriveva sulla pagina del gruppo 
“Raga, ma perché non cerchiamo di costruire una moto, la mettiamo all’asta e il ricavato lo doniamo ad Amatrice?”.

Fu come aver scoperto l’America: tutti noi avevamo finalmente capito come dare il nostro contributo, potevamo fare del bene divertendoci, vivendo la nostra passione emettendoci alla prova.
Il primo passo da fare era però trovare una cavia, una base su cui lavorare: il buon Vito Dipierro metteva così a disposizione una bellissima Honda CBX 750 F, sulle cui linee i designer del gruppo avrebbero potuto sbizzarrirsi. 
“La Speciale”, come venne presto ribattezzata, doveva avere delle linee decise, sportiveggianti e con un occhio al classico in perfetto stile “Creare Special in Garage”:  i render tra cui scegliere venivano presentati da Roberto Tinta, Robi Bonetti,  Pino Vincenzo Cincotta. 
Tenendo conto della fattibilità, della ristrettezza dei tempi e della necessità di trovare un acquirente, la scelta ricadeva sulla proposta di Cincotta.
Intanto, la nostra Honda veniva trasportata a Brescia per la presentazione al rombo di tuono , “La Speciale” e Marco Dal Castello donava una forcella Ducati, perfetta per il nostro progetto. 
All’iniziativa si aggiungevano pian piano altre realtà, disponibili a dare una mano nel reperimento dei ricambi, nelle operazioni di verniciatura e perfino nella consulenza legale; inoltre, molti “semplici appassionati” ci contattavano per sapere come contribuire all’iniziativa, davano consigli su come svilupparla e si rammaricavano di non poter donare questo o quel componente.
Ma non è finita qui, anzi, il progetto è ancora lontano dall’essere compiuto: i tempi stringono e il lavoro da fare è tanto.Per questo chiediamo l’aiuto di tutti: non lasciatevi scappare l’occasione di servirvi della vostra passione per fare del bene. 




Scendete in garage e rovistate tra le vostre cianfrusaglie da motociclista, di certo c’è qualcosa che può servire a completare “La Speciale”.


Tutti coloro che sinora hanno contribuito al progetto hanno bisogno di voi: la West Coast Liguria, la MDC Cafè Racer, la MCD – Motorcycle Custom Design, la DP Carbon, il Centro Veneto del Mobile, il portale Wemoto.it, la MB, la PM, la Fly Hammer,  il blog “Law & Choppers” dell’Avv. Romelli e una rappresentanza (la più “agguerrita”) del gruppo “Creare Special in Garage” vi aspettano a braccia aperte per coltivare, facendo del bene, la nostra grande passione.

No comments

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.