Titulo

Moto Guzzi Daytona RS Aluminum Cafè


Walter Faralli mi invia le foto di questa Moto Guzzi Daytona RS Aluminum Cafè che è stata rivisitata presso la sua officina secondo cercando di interpretare le richieste del nuovo proprietario.
Un lavoro molto dettagliato e curato .



"La base di partenza di questa elaborazione è una Moto Guzzi Daytona RS del 1998, la moto al
momento dell’acquisto dal nuovo proprietario Daniele, aveva già subito un inizio di trasformazione
con alcuni componenti già cambiati, come il forcellone di Bormi Parts la forcella Paioli e le pinze
Beringer, per il motore c’era stato sostituito il cambio, con un 6 marce di derivazione V11.
Probabilmente il progetto è stato abbandonato… e venduta la moto, il nuovo proprietario
mi chiese di fare una special che avesse come prerogativa “l’alluminio”
A questo punto, abbiamo deciso insieme la linea guida estetica, esaminando le sue richieste, gli ho
buttato giù vari bozzetti e deciso quello che più gli piaceva, ed ho iniziato il lavoro di costruzione.
La prima fase è stata costruire un telaietto i tubi e filo di ferro per avere una migliore visione in 3D reale dell’insieme delle varie parti della carrozzeria da costruire, il serbatoio, la sella/codino, parafanghi e cupolino, il tutto esclusivamente in alluminio di 1,5mm battuto a mano.
Il lavoro è iniziato con il serbatoio, il pezzo più complesso per forma e per l’alloggiamento di vari
strumenti.
Tutti gli elementi della carrozzeria dovevano seguire una linea estetica cromatica ben precisa, ovvero alluminio lucidato in contrasto con il nero lucido.
Terminato il complesso lavoro della costruzione della carrozzeria si è passati alla fase di preparazione e verniciatura, con la complessa fase di lasciare le parti in allumino lucidate a vista.
I vari componenti costruiti di fresa, come, staffe parafango anteriore, porta targa,telaietto reggisella carter cinghie distribuzione e flange scarichi, sono stati progettati su mie specifiche dall’Ing. Andrea Focardi e realizzati dalla ditta Centro Inox, mentre il coperchio alternatore è realizzato da me in lamiera d’alluminio di peralluman da 2mm.
L’impianto di scarico di acciaio inox da 50mm è di mia realizzazione, mentre i terminali conici sono FF By Fresco.
Tutto l’impianto frenante e pompa frizione sono della Beringer, il contagiri multifunzionale è della Motogadget che ha una forma un po’ vintage.
Sostituiti tutti i blocchetti dei comandi con unità più moderne e semimanubri completamente regolabili.
Tutta la bulloneria della moto è stata sostituita con altri bulloni in acciaio inox ( il proprietario odia il ferro!)
I cerchi a raggi sono stati costruiti appositamente da CLF Parts.
Il mono posteriore è un WP pluriregolabile, gli strumenti sul serbatoio sono: temperatura olio, spie fari, spia livello carburante, spia ricarica alternatore.
Il fanale anteriore è di derivazione MV brutale e filtri aspirazione BMC."













Eredi Faralli Antonio
Via Vivaldi 2- 56035 Quattrostrade Lari PI

No comments

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.