Titulo

Addio Genio



E' scomparso dopo una lunga malattia il noto progettista e designer di moto Massimo ‪#‎Tamburini‬. E' stato il padre di alcune delle più belle moto del mondo come .



Fondatore della Bimota insieme ad alcuni amici ne è uscito nel 1983 per dirigere il centro ricerche della Cagiva .
La prima è la Bimota HB1 750 realizzata nel 1973 dopo una caduta a Misano, curva della Quercia, con la sua CB Four personale; non avesse demolito la sua Honda, forse non l’avrebbe ricostruita a suo modo e non sarebbe mai diventato il Tamburini che conosciamo“. da quella prima opera seguirono SB2 750 ('77), KB1 900 ('78) e poi 1000, SB3, KB2 500, HB2 900, KB3, SB4, HB3 1100“. Altre moto uscirono dalla sua mente come Cagiva Aletta oro 125, e l’anno dopo arriva per il gruppo Cagiva la Ducati Paso 750, la prima stradale con carrozzeria integrale. Seguono la Freccia C9 125, la C10 nell’88 e nel 1990 la favolosa Mito, ma la moto che lo ha consacrato all'olimpo del motociclismo è stata la Ducati 916 forse la sua opera migliore . Altrettanto splendida fu la MV F4 750 e in tutti i suoi lavori la parole d’ordine la compattezza, l’evoluzione costante, la leggerezza, la bellezza. Cosi come conferma in questa sua intervista di pochi mesi fà

‪‎Rocketgarage‬ saluta e ringrazia per sempre un genio italico










No comments

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.