Titulo

GUZZI MGS-01 REPLICA ON SALE


La moto che ha stupito il mondo Moto Guzzi. 
La tanto agognata versione stradale della Moto Guzzi MGS-01, capolavoro italiano venne bramata, desiderata, richiesta da un gran numero di appassionati, non fu mai realizzata I più facoltosi si sono dovuti "accontentare" della versione Racing, la splendida e affascinante MGS-01 Corsa.
Ora però qualcuno può realizzare questo sogno street legal 


L’idea di Moto Guzzi per questo progetto era una sportiva di grande personalità, subito identificabile come una Moto Guzzi, con elevati contenuti tecnici e che desse una grande soddisfazione di guida. Non una concorrente delle giapponesi, non un’anti-Ducati. Una moto fuori dal coro, sportiva sì ma senza cercare le prestazioni assolute. 

Il progetto è un foglio bianco e viene affidato alla Ghezzi-Brian con una sola e semplice indicazione: la moto dovrà stupire.


Il risultato lo vedete in queste foto che documentano la nascita di una moto, opera di sole 6 persone che in meno di un anno hanno realizzato una delle moto più belle di sempre, grintosa, prestazionale e soprattutto ricca di quel fascino misterioso che fa della MGS/01 l’oggetto del desiderio di ogni motociclista, allora come ancor oggi.
La moto viene realizzata in solo 24 esemplari e tutti riservati alle competizioni , quini nessuno omologata per la circolazione in strada.Qualche appassionato riuscì a omologarla inserendo fari e frecce, ma le ripetute richieste degli appassionati di avere una versione stradale non vennero accolte

In questo spazio di mezzo tra follia e passione si inserisce questa moto che vedete in foto, frutto del lavoro certosino realizzato da uno dei tanti appassionati.
Ma cosa porta qualcuno a investire 3 anni della propria vita per reperire tutte le parti necessarie per poi assemblarle e realizzare un sono a due ruote, per poi decidere di separarsene.

A questa ultima domanda non siamo in grado di rispondere, mentre per la prima di siamo sicuri che la causa è una vena di sana e pura follia motociclistica.



La base è un Centauro 1100 del 1998 di cui sono rimasti  solo il carter motore e i coperchi valvole .

Il motore con parti interne provenienti da magazzino Guzzi come ricambi MGS con un cilindrata ora 1225cc capace di sviluppare circa 125cv  grazie ai cilindri con alesaggio di 100 mm e corsa di 78 mm (la versione stradale avrà alesaggio di 92 mm). L’utilizzo di pistoni Cosworth ad alto compressione ha richiesto bielle più lunghe. Nelle testate troviamo valvole in Nymonic con diametro 36 mm all’aspirazione e 31 mm allo scarico.

Gli alberi a camme hanno profilo più spinto. Ogni cilindro è alimentato da un monoiniettore con corpo farfallato da 54 mm della Marelli, stessa marca per la centralina elettronica IAW 15M e  frizione bidisco a secco in materiale sinterizzato con molle rinforzate.



Se pensate che sia stato difficile trovare tutti i ricambi pensate cone è stato recuperare il forcellone e culatta del cambio

Difficile non riconoscere l’avantreno: è quello dell’Aprilia RSV Mille R. Ohlins a steli rovesciati con riporto TiN e pinze freno (Brembo) ad attacco radiale. Ohlins anche il monoammortizzatore. I cerchi non sono originali ma degli OZ FORGED di provenienza APRILIA RSV 1000 R. Modificati per andare sul cardano. 

L’impianto di scarico racing fatto su misura è in acciaio inox ed i due collettori che confluiscono nel sottocodone. e silenziatori con db killer estraibili 

Poi il faro (come per la prima versione MGS che venne presentata in EICMA) è di uno scooter Piaggio.


L’MGS va guidata di forza, non è certo una di quelle giapponesi che “ti pare di averla guidata da sempre”. Ci vogliono i muscoli ma ti ripaga qualsiasi appassionato, con intense emozioni di guida e capace di rammentare a tutti di cos'è capace Moto Guzzi quando decide di fare sul serio.


La moto è in vendita. per maggiori informazioni contattare Davide Caforio di Ruote Fiere @ruotefiere 
Via Sempione 12, Monza MB
info@ruotefiere.com


2 comments

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.
google.com, pub-5748596377744039, DIRECT, f08c47fec0942fa0