Titulo

Project KTM E-GS | Giocattolo tentatore


L'elettrico...il futuro che avanza e che spaventa noi tradizionalisti.
Forse la paura era nel sapere nel profondo che poi non sarebbe stata cosi male da provare e  l'occasione l'ho avuta durante il Mud Run , grazie alla moto Ktm Freeride di Donato Spinelli che vedete in foto.



Lui è riuscito a creare un mix tra moderno e passato che sembra quasi fatto apposta per tentare noi vecchi a salire in sella per provare cosa significhi guardare oltre verso il futuro.


Vi dico subito che la moto è divertente e facile , leggera come una piuma ( se sei abituato a maneggiare attrezzi da quasi 2 quintali ) ma rimane sempre e comunque un oggetto limitato allo svago , proprio per la scarsa autonomia. 


L'assenza della leva della frizione e del cambio permettono una guida più facile e concentrata sulle traiettorie e la posizione di guida , la leva che vedete che sulla sinistra del manubrio e quello del freno posteriore, che richiede un minimo di adattamento ..visto che al momento di frenare si cerca con il piede il freno ...le vecchie abitudini sono difficili da cambiare.


Ho chiesto a Donato quale fosse stata la molla che ha fatto partire questo progetto di paradosso temporale ..e questa è la sua storia . 


E' un tarlo che avevo da quando ero ragazzino. Fare fuoristrada, motocross, senza svegliare per forza tutto il circondario nonostante il rumore di un 2t in fuorigiri sia un suono magnifico, un giorno forse sarebbe stato possibile. 


Quando KTM presentò la Freeride elettrica, il momento sembrava che fosse davvero arrivato. Anche se in realtà l'attesa tra la presentazione, i primi video virali, le prime prove e la commercializzazione sono stati abbastanza lunghi. Il sogno era arrivato finalmente a portata di mano, i dati sulla carta sembravano confermare che davvero le prestazioni fossero affiancabili ad un motore termico.


Ora, appena presa, tutto bellissimo. Spinta vigorosissima (tanto da usarla quasi sempre sulla seconda delle tre mappe disponibili, la 3 la uso solo per chiudere salti molto lunghi, oltre i 18mt), assenza di cambio e frizione lasciano tutto il tempo per usare la posizione del corpo per essere più veloci e fluidi possibili, rumore e vibrazioni assenti regalano relax mentale. Difficile da credere, ma è così. Il rumore è stupendo, adrenalinico, ma stanca. Le vibrazioni stancano e basta.


Ora il problema era il look ipermoderno. A me piace, la moto è stupenda. Solo che mentre sfogliavo gli annunci di KTM pre-1980, che mi hanno sempre affascinato, mi è venuta la scimmia. Avevo un set di plastiche della Nava comprate nuove come fondo di magazzino anni fa per trasformare un CRF che potevano starci a pennello. 


Infatti, valutato un veloce rendering al PC mi sono rivolto a Ettore di Intrepidus per “accordare lo strumento” e realizzare tutte le modifiche ed i completamenti che servivano, categoricamente reversibili che non intaccassero la parte originale, specie il preziosissimo telaietto posteriore in plastica. Tutto con finiture impeccabili come da loro tradizione. 


Il risultato è una moto affascinante, con quel ruotone da 140 tassellato ed il parafangone dell'epoca, che ricordano quei mostri spaccabraccia da 500 cc di fine anni 70. Il nero elegante, la grafica minimalista e soprattutto il silenzio quasi assoluto del suo motore, rendono finalmente possibile portare un K da enduro macho anche tra le vie del centro per un caffe. E godersi le teste girate..


Ripeto, questo è il futuro ..magari non il nostro ma forse quello dei nostri figli ...ma per un uso specialistico e ben definito è qualcosa di davvero divertente ...un giocattolo tentatore specie per gli eterni ragazzini che non hanno voglia di crescere ma hanno il fisico poco allenato come quello del sottoscritto 




Photo by (Marcello Cassano - mcdiary.it)

No comments

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.