Titulo

Thunderbird Grace



Chi realizza una special sulla base di un vecchio Triumph 3 cilindri a carburatori sa che ha un'occhio di riguardo quando mi propone il suo lavoro.
Questo Thunderbird è opera di Alessandro Dell'Unto di Puzzle Garage, che si è fatto conoscere al grande pubblico lo scorso anno durante il Motor Bike Expo al contest Ferro dell'anno.
L'ultima nata in casa Puzzle Garage Roma, è la Grace, la loro prima Triumph, una Thunderbirds, la più classica della serie T300, rivisitata in stile Cafè racer.



La rivisitazione maggiore riguarda la parte posteriore dove è stato ricostruito interamente il telaio con una linea inedita per questo modello, ora si presenta come monoposto con una sella in pelle di derivazione Ferrari beige con finiture marroni a rombi, anche i fianchetti che sostituiscono gli originali in gomma, richiamando in parte lo stile british classico.




Sempre al posteriore si notano i doppi scarichi Giannelli adottati da una Ducati ed opportunamente adattati come anche il porta targa laterale che date le
proporzioni ridotte della coda è stato una scelta obbligata anche se di fatto risulta ben proporzionato e posizionata correttamente.
Lo stop e le frecce a led sono stati integrati in una struttura tubolare posta subito dietro la batteria che è stata a sua volta spostata sotto il
telaio in prossimità della seduta del pilota rendendo così molto più leggera e slanciata la linea della moto stessa.


Poco più avanti si notano il copri pignone ed il para catena forati che donano quel tocco vintage e di leggerezza alla moto, risaltano notevolmente i tre tromboncini da 55mm interamente personalizzati e ricavati dal pieno al cnc, all'avantreno anch'essi ricavati dal pieno e pluri regolabili fanno bella mostra di se i semimanubri di derivazione Racing in abbinamento a delle pompe radiali brembo.




Per finire sono ci stati interventi di riduzione del parafango e del faro che ora è ancorato ed integrato tra i steli della forcella in modo minimal nella parte superiore dove risaltano dei serbatoi olio rizoma ed una strumentazione Acewell completamente digitale con fondo azzurro che ben si lega con il blu Renault Willemstad della livrea sobria elegante ma al contempo sportiva.



Foto Carlo Wee Gee Carratoni


No comments

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.