Titulo

TT2 Carbon


Se negli anni ’70 c’erano le derivate dalla serie, gli anni ’80 avevano l’equivalente di quello che oggi sono le classi Supersport e Superbike: TT2 e TT1.
La Ducati 600 TT2 è una motocicletta da competizione, derivata dal modello stradale "Pantah" e prodotta dalla Ducati, in collaborazione con la NCR, dal 1981 al 1983.






Le due Ducati con motore di derivazione Pantah preparate dalla NCR, vennero chiamate con i nomi delle classi in cui dovevano battersi, ossia TT1 e TT2.  LA TT2 ERA ECCEZIONALE - I successi più eclatanti furono appannaggio della versione con minor cilindrata. La TT2, infatti, combatteva con altre moto con cilindrata pari alla sua e, grazie anche alla sua leggerezza e all’ottima ciclistica, risultò subito vincente, accaparrandosi quattro titoli mondiali consecutivi. 



Quella che vedete in foto però non è la TT2 da 600 cc che raccolse numerosi successi in pista , ma un versione aggiornata e migliorata , quasi fosse un restomod. Infatti sfrutta e utilizza il meglio che la tecnologia è riuscita a realizzare negli anni.



Se il punto di forza era la leggerezza di questa moto , adesso grazie alla tecnologia questo aspetto è ancora più accentuato con l'uso del carbonio , che va a costituire completamente il materiale in uso per le carenature , il serbatoio e il codino. 


In carbonio anche gli scarichi alti Termignoni che permettono al nuovo motore di 900 cc di esprimere tutta la sua potenza, dove i due cilindri sono alimentati da due carburatori Dell'Orto da 40 . 


Importante anche l'avanterno che monta un forcella tradizionale Ohlins con finitura dorata e un impianto freno Brembo serie Oro .








1 comment

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.