Titulo

Rock'n'Roll is still alive



Quando si parla del 1976 in fatto di musica, si pensa al punk ma il 1976 non è stato solo l'anno di nascita di quella sottocultura, è stato anche l'anno di un evento molto importante per chi ama il Rock'n'Roll , i Teddy Boys, i Rockers, le Caferacers e tutto quello che riguarda quelle subculture nate in terra di Albione. Ma andiamo per ordine.




Siamo alla fine del 1975, il '68 è un ricordo lontano e la politica di austerity introdotta da Margaret Hilda Thatcher non è ancora arrivata. 
Un gruppo di amanti del Rock'n'roll decide di organizzare una "marcia" pacifica in quel di Londra per chiedere alla BBC di dedicare più spazio alla loro amata musica l' "Original Rock'n'Roll", come amano definirlo. All'inizio sembra una goliardiata, ma piano piano con una pressante campagna radiofonica, la cosa si concretizza in una data : il 15 maggio 1976.
Sembra impossibile ma alla fine 5000 persone si danno appuntamento ad Hyde Park per marciare fino ai cancelli della BBC Broadcasting e ben 50000 firme vengono raccolte a supporto della petizione "More R'n'R" . Teddy Boys , Teddy Girls e Rockers, da tutta L'isola, si radunano sotto lo slogan "1,2 3,4,5 Rock'n'Roll is Still Alive !" .
Possiamo solo immaginare la schiera di giacche Eduardiane, Gonne a Ruota e giacche di pelle in cammino per le strade di Londra, deve essere stato uno spettacolo. Per non parlare delle Moto al seguito, BSA, Triumph, Norton ecc. ecc. Le vere Caferacers. Bene, a chiusura della storica giornata, cosa fare di meglio che spararsi un bel concerto con le band più Radicali dell'epoca, gente vera che dell'essere Teddy Boy ne fanno una religione, uno stile di vita.
La chiusura dell'evento è organizzato al Picketts Lock Sports Center di Londra. 
I gruppi presenti che infiammarono la platea sono stati: 
Flying Saucers da Edmonton, Londra
The Hellraisers un combo formatosi solo tre anni prima di questo concerto per riproporre i classici del rock'n'roll anni '50
Crazy Cavan and The Rhythm Rockers. una vera leggenda ! dal sud del Galles, nati nel lontano 1964 


L'evento di cui stiamo parlando è stato immortalato in qualche video che trovate su YouTube e in un disco del quale vi mostriamo la copertina qui sotto
Fortunatamente hanno avuto l'idea di registrare il concerto e di metterlo su vinile, siamo nel 1976, non diamo per scontato che tutto veniva filmato, registrato e messo in rete...Internet era ancora nei sottoscala della NASA. 
Si parlerà di qualcosa mai visto in Britannia dagli anni cinquanta e che sarà difficile ripetere, almeno in fatto di numero di presenze.
Ogni anno, a londra, viene organizzato un raduno per commemorare la data, ma più che altro si tratta di un incontro tra nostalgici con la scusa di bersi una pinta in un pub.
Purtroppo queste Subculture sono sempre più di nicchia e riservate a persone adulte, molto adulte, il ricambio generazionale stenta, non solo tra i Rockers, i Teddy Boys ecc. 
Ecco qua la storia di questo Vinile, prezioso, unico, non saprei se raro o no, ma da conservare gelosamente.


Il mondo delle Subculture Inglesi ci appartiene, se amate le Caferacers, le moto inglesi, documentatevi di cosa era questo movimento, Su RocketGarage si è già parlato di Crazy Cavan And The Rhythm Rockers, perché sappiamo da da dove veniamo.

Testo di Luca Casella 

No comments

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.