Titulo

Ducati Paul Smart Special


Genesio Bevilacqua nella sua collezione personale raccoglie un serie di moto che rappresenta la sintesi sia del mio percorso sportivo, sia quello passionale e quello dell’amicizia con un mito.
Tra i pezzi pregiati che si trovano all' interno della galleria Moto dei Miti , c'è questa Ducati Paul Smart Special , moto che spicca per notevoli upgrade alla ciclistica , mirati a dare maggiore resa in pista , come ad esempio di forcellone posteriore in composito che deriva da una Bimota , ma tanti sono i dettagli che si possono scoprire osservandola con attenzione..tutti particolari che ne fanno un mezzo racing bello ed efficace 



Motore: 4 tempi
Alesaggio e corsa: 98×71,5
Cilindri: Bicilindrico a V longitudinale (detto a L)
Cilindrata: 1078
Rapporto di compressione: 10,5:1
Distribuzione: Desmodromica monoalbero
Lubrificazione: Forzata con pompa a ingranaggi
Raffreddamento: Ad aria /olio
Alimentazione: con doppio corpo 45 mm comandata da ecu Magneti Marelli SRT.
Trasmissione primaria: ingranaggi
Trasmissione finale: a catena
Frizione: multidisco a secco
Cambio:  6 velocità
Potenza massima: 99 cv a 9000 rpm
Telaio: in tubi di traliccio
Forcellone: doppio braccio tubolare in acciaio ed ergal
Sospensione Anteriore: Forcella UD marzocchi TIN da 50mm
Sospensione Posteriore: mono ammortizzatore extreme tech
Freno Anteriore: doppio disco da 320 mm
Freno Posteriore: monodisco 230 mm
Pneumatico ant.: 120/70/17 con cerchio in alluminio forgiato
Pneumatico post.: 180/55/17 con cerchio in alluminio forgiato
Peso: 170kg



















1 comment

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.