Titulo

Monster Paul Smart


Il Monster per me è come il maiale , in qualunque modo lo cucini è sempre buono , e come nel maiale non si butta via niente.
Lo chef di oggi è Andrea Checchini di Garage 38 che ci presenta la sua ricetta ( manco fossimo a masterchef ) e questa è la sua personale rivisitazione di un classico " Ducati Monster Paul Smart" 



"Questa special è stata creata per replicare una ducati anni ottanta più esattamente una SS900
Visto che quest anno ricorreva il 20 anno dalla sua creazione quindi abbiamo pensato bene di prendere un vecchio Monster del lontano 1994 il classico a carburatori.
Presa e portata al Garage38 è stato modificato il serbatoio per dare un aria sportiva con le pance tagliate e ristrette nella parte dove appoggiane le gambe pilota in seguito e stato inserito il tappo a scatto in alluminio modello Monza.




Come cupolino abbiamo usato la mezza carena del Paul Smart di quelli in resina forniti per l'ultima versione usato per le gare del trofeo, modellato e forato per l'inserimento del faro originale e sminuito delle parti che coprivano il bellissimo telaio a traliccio classico ducati.
Sempre per le sovrastrutture abbiamo fatto fare una sella dalla tappezzeria Essebi monoposto di colore marrone con cuciture verticali e un copri sella di forma tondeggiante che richiama le forme sportive di quei tempi che copre la parte di sella dedicata al passeggero.






Per quanto riguarda la ciclistica è stato lucidato il fantastico forcellone di provenienza da un Monster 900 inserito un mono Ohlins completamente regolabile mentre per le forcelle sono state inserite le classiche forcelle showa regolabili anodizzate nere e meccanica Ohlins inserite a sua volta in apposite piastre ricavate dal pieno, supportando il tutto da dei tronchetti al posto del classico manubrio.
Di seguito siamo passati alla ristrutturazione del motore inserendo per il basamento il blocco di un Monster 900 in modo da avere la frizione a secco sono stati verniciati i carter esterni in nero raggrinzante così come i tappi valvole e assi a camme , di seguito sono state ravvivate tutte le parti del motore in alluminio e sostituito i carburatori con quelli del 900 perché incancreniti dalla benzina rimasta all'interno montando un un kit dynojet.
In fine è stata corredata da centraline ducati performance ad anticipo variabile per acquisire più
potenza . Sempre per il motore abbiamo messo il bulbo della temperatura oilo in quanto la strumentazione chiamata in causa ha lo strumento che indica la temperatura .






Come scarichi è stato usato due del tipo cafe racer che richiamo i vecchi Lanfranconi come le moto di quei tempi chiaramente montati sfalsati come il ducati Paul Smart
Per avere ancor di più un Look sportivo sono state lasciate in vista le cinghie e le pulegge della distribuzione rigorosamente in ergal per alleggerire le masse rotanti del motore.
Per quanto riguarda l'impianto frenante sono state usati delle pinze Brembo flottanti in modo da ruotare la forcella e porle anteriormente alla suddetta in modo,da richiamare così i vecchi ducati anni 80 mettendo dei tubi aeronautici che le collega alla pompa radiale anch'essa Brembo
Per strumentazione è stata usata quella del super sport 2001 perché presente il contagiri cosa che mancava alla sua originale configurazione e inserita in un apposito porta strumenti derivazione ducati SS con telaietto artigianale mentre per il faro posteriore sono stati usati due fanalini del mitico Fantic Caballero.






Per concludere l'opera abbiamo sostituito i cerchi originali con dei cerchi marchesini forced che richiamano i vecchi cerchi campagnolo a cinque razze.
Per quanto riguarda la colorazione e le varie modifiche estetiche sono stato supportato da Lorenzo e
Riccardo della Motolook di S.Croce amici e collaboratori già di altre special.
Siamo riusciti così a replicare in todo la SS ma riuscendo a lasciare la moto biposto con l inserimento delle pedane passeggero per ora lasciate in garage e l'eliminazione del coprisella.
La moto è stata modificata ma visto il suo valore storico è completamente reversibile all'originale .
Il numero sedici che compare sul codino e inutile dire che richiama il mumero dello storico e pluri vittorioso pilota Paul Smart


No comments

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.