Titulo

Mala'ndrina



Piero Venneri si è costruito la sua scafe racer su base Ducati Monster e quale nome poteva dare a colei ( si perchè la moto è femmina ) che porta a infrangere le regole della strada ? 
Mala'ndrina, si una ragazza disonesta pronta a fare cose illecite .
L'elemento che subito salta all'occhio è il sinuoso scarico che sembra quasi un pitone che si avvinghia attorno a bicilindrico raffreddato ad aria di Bordo Panigale , il telaio nella zona posteriore è stato modificato cosi da seguire le nuove linee della sella monoposto .
I semimanubri bassi permettono di abbracciare il serbatoio , che è spazzolato a mano cosi da dare l'effetto alluminio e che ravvivato ba un striscia verticale gialla dove è inserito il logo Ducati .
  Nuove sono le padane cosi come il comandi frizione e freno radiali .
Il tutto ha richiesto ben nove mesi di studio e di lavoro ma adesso il nostro amico può godersi la sula Mala'ndrina


























No comments

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.