Titulo

Power of Six


La Honda CBX 1000 con il suo motore sei cilindri ha sempre costituito una tentazione per molti appassionati, il sound che riesce a sprigionare e qualcosa che nessun altro motore riesce a trasmettere. E pure Giovanni Agosta è rimasto rapito da questa moto . 
La storia nasce da un amicizia tra un artista contemporaneo, il nostro Giovanni e un artista del riciclo motoristico, Gianluca Ferrerini esperto meccanico e pilota . 
"L'idea mi è venuta perchè la cbx rappresentava il sogno di quando ero giovane ....





non potendola acquistare mi ripromisi un giorno di averla .ma dopo il primo giro con l esperienza corsaiola e da appassionato ,maturata negli anni ,trovai mille difetti .da qui la decisione di fare un progetto nuovo partendo da un prolink del 1982 .



Insieme al mio amico abbiamo iniziato a fare i disegni di tutta la ciclistica e componentistica in quanto volevamo farne una cafè race unica ,senza pezzi commerciali ma artigianali ,realizzati col cnc a controllo numerico ,cercando di alleggerire il progetto iniziale più possibile .




Quindi tutte le parti in ferro movibili sono state sostituite con alluminio ed ergal realizzate dal pieno e la ciclistica stravolta in quanto volevamo dare un impronta piu vicina ad una prima serie special .da qui forcellone realizzato dal pieno artigianalmente e onlhins da 41,6 fatte apposta per le quote prestabilite dell' escursione ed interasse nuovo .





Anteriormente alloggiata forcella da 50 derivazione suzuki con pinze e pompe radiali .attacchi motore realizzati dal pieno ,fianchetti in alluminio artigianali,sella in materiale ignifugo e vetroresina ,marmitte realizzate in inghilterra con saldature tig e relativi attacchi verniciati a polvere.





Cruscotto artigianale in alluminio con porta contagiri ricavato dal pieno               pedane arretrate,rinvii nuovi  anch'esse ricavate dal pieno su ns disegno e verniciate a polvere.



Impianto elettrico rivisitato con batteria litio 900 gr in nuovo alloggiamento costruito appositamente .stop a led alloggiato sotto carena sella .ruota post 180 con cerchio derivazione corsa suzuki  ant.120 stesso cerchio






No comments

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.