Titulo

Asfy | Svako Motorcycle


Asfy è la prima finalista della seconda edizione del Lord Of the Bikes
Un missile da sprint proposto da Svako Motorcycles a partire dalla Guzzi V9 Roamer.
Il tema era l’accelerazione e per i ragazzi era fondamentale che la moto andasse veramente forte. Quindi hanno pensato al Nos e tutta la moto è stata progettata attorno al NOS. 


Asfy è il risultato dal loro modo di pensare fuori dagli schemi che è contaminato dalle influenze derivanti dal loro lavoro. Entrambi operano nel modo della moda.


Questo progetto l'ho seguito da vicino in prima persona, quindi vi posso raccontare un pò di retroscena di questo "reality televisivo" 
Premesso che la tv non è la realtà e che non sempre quello che viene proposto è naturale, la cosa importante e che a noi interessa è l'aspetto tecnico, quindi tempi e modi.
Lo scorso anno ero rimasto un pò dubbioso, sui tempi e sul budget a disposizione, ma devo dire che mi sono dovuto ricredere, i ragazzi hanno lavorato con tempi strettissimi e cercando di far quadrare i conti.


La special dei catanesi è il risultato di un restyling radicale mirato a incrementare prestazioni e accelerazione: la carrozzeria è rifatta per intero e una console di comando per le funzioni principali, prende il posto del serbatoio nella posizione centrale della moto.



Il Nos che era l'elemento fondamentale del progetto ha tenuto tutti con il fiato sospeso perchè il corriere ha tardato a consegnarlo, c'era davvero la paura di non riuscire a concludere il lavoro .
Lavoro che è stato davvero una specie di tetris dove ogni elemento doveva combaciare anche come tempi.


Se ci aggiungiamo che se tutte le lavorazioni non le riesci a fare in casa ma ti devi appoggiare ad altri artigiani ecco che tutto diventa più complicato.
Parlando di artigiani mi ha stupito molto Mass, che lavorato in maniera precisa e ultrarapida assecondando ogni tipo di richiesta per realizzare lo scarico. 



Il nome Asfy è una derivazione del nostro dialetto siciliano, l'abbreviazione di "assicuta fimmini" (inseguitore di donne). Esso è un piccolo petardo di bassissima potenza che generalmente viene lanciato tra le gambe della folla da persone poco per bene allo scopo di creare panico e grida tra le donne.


Il serbatoio elemento che caratterizza ogni moto è stato estirpato per lasciare posto alla bombol del Nos, montata sul lato destro e mentre sul lato sinistro vi è un'altra bombola che funge da serbatoio per la benzina, al centro un consolle dove di sono gli interruttori elettrici, lo strumento che indica il rapporto stechiometrico oltre a un display che rimanda l'immagine ripresa da un telecamera posta sulla parte posteriore della moto.



Sopra il manubrio Tomaselli un grande e vistoso contagiri Autometer con tanto di shift light con indica il giusto numero di giri per il cambio di marcia...lo stesso che è montato sulla mia Triskell.



La forcella anteriore completamente regolabile è di provenienza Aprila abbassa l'anteriore e riduce anche l'avancorsa e rende la guida più reattiva.


Il codino in metallo molto corto rende il tutto molto compatto e aggressivo.



Parlando della trasmissione e degli sfidanti i ragazzi di Chop Works, che purtroppo non sono riusciti a vincere la sfida, posso dire che restando fedeli a se stessi hanno lavorato con estrema cura, come nel loro stile prettamente custom, realizzando una special armoniosa, elegante e rifinita ma che le regole del gioco erano chiare e loro moto era fuori tema.


Pur non avendo provato in prima persona la moto (vincoli della produzione) vi posso assicurare che la moto va forte e che la differenza si vede e si sente e se l'obiettivo era quello di farla andare veloce, loro ci sono riusciti e lo hanno fatto con stile ...lo stile Svako.


Infatti il nome Svako è la versione siciliana del termine “Svago”, scelto proprio perché quella della customizzazione è un hobby, non è il loro lavoro.




Seguite tutte la altre puntate su Sky per vedere chi saranno gli altri sfidanti che andranno in finale. Ci saranno sorprese !




No comments

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.