Titulo

MV AGUSTA 750S CLASSIC



Certe volte ci sono uomini che riescono a concretizzare i sogni visionari di alcuni designer , uno capace di  fare questo è Piero Dossena .
Conosciuto nel mondo delle moto con il nickname di Pierre non è nuovo a questo tipo di progetti, negli anni ho potuto apprezzare il suo gusto nelle varie special che ha posseduto e che vi anche mostrato prima con un Legend e poi con una Speed Triple .
Ha voluto scegliere il Rocketgarage per fare vedere a tutti il suo ultimo gioiello meccanico 

 


Per il suo ultimo giocatolo si ispirato ai bozzetti di Oberdan Bezzi , quindi partendo da un MV Brutale l'ha modificato profondamente per ricreare lo stile delle moto di cascina Costa portate in pista da piloti del calibro di Giacomo Agostini e Mike Hailwood .
un nuovo serbatoio in allumino che nelle forme ricorda quello della 175 CSS detta "Discovolante" e dove sulla sommità spicca un tappo stile Monza  , un piccolo codino monoposto ( perchè questi giocattoli vanno guidati rigorosamente da soli ) che ha previsto la costruzione di un telaietto dedicato come nuovo è il forcellone per alloggiare la coppia di ammortizzatori a gas .
Scenografici e dal suono vigoroso e potente che copiano in maniera perfetta le curve degli scarichi d'epoca usate dalla moto da competizione dell'epoca .
Impianto frenante , comandi e strumentazione anche loro sono stati modificati o sostituiti come la coppia di cerchi , il cupolino completa il lavoro che a detta del suo proprietario non è del tutto finito , ci sono ancora dei particolari da rifinire per avere un risultato ottimale ma per ora è nettamente soddisfatto del livello raggiunto .
   


 
 

Certo un occhio attento avrebbe da sollevare qualche critica , ma dopo tanto lavoro io non me la sento di essere io il primo ...io ne sono innamorato , chissà che cosa ne pensa Obiboi  ?  

"Dunque, innanzitutto plaudo alla realizzazione , decisamente migliore di quella ,sempre su base MV recentemente presentata e che, rivista dopo alcuni giorni trovo ( giudizio personalissimo) esteticamente pessima e anche (cosa più grave) anche mal realizzata, ancorche priva di qualsiasi variazione tecnica dal modello di serie. Questa realizzazione di Pierre è certo più coinvolgente anche se non esente da difetti ( anche grossi) ma ha almeno il merito di non essere un semplice restyling , avendo giustamente operato anche sulla ciclistica. A colpo d'occhio il cupolino, semplicemente, non è,...il suo, nel senso che il disegno classico è corretto, ma le proporzioni sono troppo ridotte e per questo motivo è stato montato troppo "cabrato" e vicino alla forcella , che lascia completamente scoperta la piastra di sterzo inferiore aumentando l'effetto di un montaggio non a regola d'arte. Il serbatoio ha un bel disegno, ma a mio parere è quattro o cinque centimetri troppo lungo e un paio troppo alto, questo fa si che in combinazione con il cupolino arretrato , sbilanci le masse costringendo la sella ad una posizione non otticamente corretta.Non so se c'è una ragione tecnica, ma avrei messo il tappo più avanzato e spostato di lato.Tutto l'assetto della moto è troppo alto e va abbassato , il codino è un po di "fortuna" non essendo ne squadrato come i modelli GP anni 70, ne semisferico allungato come quelli delle MV di AGO.Io un fianchettino lo metterei, nasconderebbe le "modernità" telaistiche delle fusioni e darebbe più massa in quella zona che risulta un pelo sguarnita per avere il sapore retrò che ci si aspetta.Gli scarichi vanno fatti correre più uniti fino alla fine.Altre cosette, son chiaramente dovute alla fase molto preliminare della realizzazione e quindi non le stò a commentare.Scusate questi commenti da pedante professorino, ma credo che queste cose siano sotto gli occhi di tutti e sia inutile negarle.Detto questo , ribadisco che comunque la moto denota assolutamente passione e coraggio ed è quindi da premiare, ma come dico spesso ( e non è solo per tirare acqua al mio mulino) , il designer,bisogna farlo intervenire,....prima,... di cominciare, ne vale quasi sempre la pena." Oberdan Bezzi 

No comments

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.