Titulo

Moto Morini Regolità by Fenix Garage


Tramontata o quasi la moda delle cafe racer , la gente riscopre la passione per il fuoristrada specie per quello anni 80 , ma se le moto giapponesi sono tra le piu gettonate per eventuali repliche , altre con basi inusuali non sono meno interessanti 
Quella che vi mostriamo è un Morini in perfetto stile Regolarità, specialità antesignana del moderno Enduro 


La moto è a opera del Fenix Garage di Viareggio, realtà che nasce dall’idea di realizzare un fuoristrada partendo da una moto italiana di altri tempi .
La scelta ci dice Marco cade sulla MORINI , memori della bella moto allestita a suo tempo da Valentini.


Fenix garage Viareggio , nasce dopo una lunga gestazione da una idea coltivata per anni da Marco Marchi appassionato di moto fin da bambino.

Marco , come molti di noi si avvicina alle moto grazie al padre che gli regala un FANTIC CABALLERO con il quale inizia a scorrazzare per i prati e grazie al quale inizia a conoscere e frequentare altri giovani appassionati di fuoristrada.

Inizialmente si pensa di intervenire partendo da una MORINI CAMEL , ma non piacevano le forme e allora si è deciso di fare una nuova  moto !!

Del telaio originale si è conservato solamente il cannotto dello sterzo (ci sono i numeri di telaio ) e il trave sul quale appoggi il serbatoio ,il resto è stato demolito e ricostruito al nuovo.
Si è disegnato il telaio tenendo conto delle esigenze fuoristradistiche della nuova moto dando dimensioni e misure appropriate ,è stato progettato l’alloggiamento del propulsore , gli attacchi per il cavalletto e quanto altro in quella fase era possibile prevedere , stiamo parlando di una moto completamente artigianale.
Una chicca particolare riguarda il cannotto di sterzo , pensate per ridurre il passo della moto e acquistare in maneggevolezza , i due artisti hanno realizzato due alloggi per i cuscinetti conici con una lavorazione ad eccentrico in modo che senza interventi di taglio e saldatura la moto ha inclinato la forcella di 2°gradi ed il risultato è stato una riduzione di passo di ben 45 mm.
Il forcellone….sono stati presi in esame alcuni forcelloni in lega ma nessuno sembrava adatto al carattere della moto che stava nascendo , cosa fare ?
Ebbene Tullio e Roberto hanno deciso di costruirlo completamente in modo artigianale !!
Hanno costruito una dima per le quote di costruzione e poi via con la fresatrice per i pezzi dal pieno e con lamiera di alluminio per la costruzione degli altri particolari.
Il risultato , come si vede è fantastico ! una costruzione leggera e robusta che ci riporta indietro nel tempo ai pregevoli manufatti dei costruttori Toscani del periodo d’oro anni 1979/80 , veramente una esecuzione pregevole.
Analizzando il propulsore notiamo molte cose che non ci tronano…..chiediamo spiegazioni e ci viene aperto un mondo…..
Il motore , naturalmente MORINI 350 cc è stato aperto e rigenerato nelle sue parti essenziali , cuscinetti , paraolio etc etc ma attenzione le testate hanno subito la maggiorazione delle sedi valvole con inserti in bronzo , i piatteli sobo stati realizzati in Titanio , i condotti sono stati ampliati e lucidati , è stata tolta la guarnizione tra le teste ed i cilindri che sono stati fresati per meglio disperdere il calore.
Sul basamento è stata modificata la lubrificazione , sono intervenuti facendo in modo che l’olio passi attraverso un radiatore esterno ,come si vede nella foto ,aumentando cosi il raffreddamento , naturalmente il tutto è tenuto sotto controllo da un bulbo che segnala eventuali anomalie !!
L’accensione è stata sostituita con  una nuova elettronica realizzata in casa 
Il carter lato destro è stato realizzato a mano partendo da un blocco di alluminio pieno lavorato alle macchine da Roberto.
La finitura particolare di alcuni carters è stata ottenuta mediante una particolare sabbiatura a base metallica.
La cassa filtro , una vera opera d’arte è realizzata a mano in alluminio , cosi come le tubazioni che la collegano ai due carburatori.
Il sistema di scarico  in acciaio inox è stato completamente cucito a mano da Tullio e Roberto che sono riusciti a farlo simmetrico per i due cilindri e a farlo passare attraverso tutti gli ostacoli che ci possono essere su una moto.
Bellissimo il silenziatore in alluminio anch’esso costruito dalla FENIX GARAGE.
Per quello che riguarda il serbatoio ed i fianchetti Tullio ha realizzato i manichini in poliuretano a mano !!! e poi stampato il tutto in vetroresina , il porta faro sembra un Elba  Acerbis invece si tratta di una stampata in vetroresina di un Elba , modificata per permettere l’alloggiamento dello strumento sulla piastra superiore della forcella.
Mozzi conici , forcella Italia , ammortizzatori Marzocchi in magnesio , leve e gas Tommaselli  insieme a tutte le finezze costruite appositamente per questa moto , notare il guida cavo fissato alla forcella realizzato dal pieno così come i pattini per la catena ,completano l’allestimento veramente unico ed esclusivo di questa stupenda moto.
Insomma che dire veramente una bella esperienza questo viaggio in Versilia , abbiamo trovato passione e competenza ma soprattutto voglia di cimentarsi con nuovi amici che abbiano intenzione di veder realizzati i propri sogni , anche quelli più particolari e difficili .






 Marco , Tullio e Roberto ci hanno promesso altre sorprese per i prossimi mesi che non mancheremo di documentarvi .
Un ultimo consiglio se passate da Viareggio non mancate di passare dalla FENIX GARAGE , sarà una bella esperienza per poter contattare i personaggi di questa piccola storia vi indichiamo i numeri di telefono  ed il loro indirizzo:

FENIX GARAGE via di Mezzogiorno 5 Viareggio 
Marco 348.2262201
Tullio 327.5371550

No comments

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.
google.com, pub-5748596377744039, DIRECT, f08c47fec0942fa0