Titulo

La Giallona | #Forgetaboutit Contest


Grande , grossa e verniciata di un colore giallo acceso come decidi di chiamare la tua moto ? "La Giallona" ...cheteleodicoafare.



Si perche il nostro amico amico volava trasformare la sua Honda CB 750 in un cafe racer e al momento di verniciarla sono iniziati i dilemmi, se sullo stile e la linea non aveva dubbi, ispirandosi ai dettami dell'epoca , per il colora voleva qualcosa di diverso.
Dopo tanto pensare la sua attenzione è stata attratta da un 'altra moto, un Norton Commando Giallo, a qual quel punto ha deciso che anche la sua moto doveva avere quella livrea, diversa dal solito accostamento classico nero/grigio.


Michele Corvo si è affidato all'officina Tecno Moto di San Cataldo ( CL ) per eseguire i lavori su questa Honda CB Four 750 del 1979.
Il telaio è stato modificato accorciando la parte posteriore dove è stato montato un codino monoposto e un pregiata sella rivestita in pelle (opera dello stesso proprietario che si occupa di creare borse e selle in pelle per moto), cosi come tutti i gli altri particolari che si trovano sulla moto.


Il grande serbatoio in metallo ha lasciato spazio a una nuovo elemento in vetroresina, dalle forme più contenute e classiche, le grafiche si rifanno al classico Ace Cafen London , alla Union Jack .
Il serbatoio è ancorato al telaio grazie a un cintura in pelle, altra soluzione dell'epoca, cosi come sono di quel periodo le tabelle portanumero montati sui fianchi a coprire la triangolatura del telaio.
Nuovi sono i semi manubri e la strumentazione e le pedane con comandi arretrati.
Il motore ora respira meglio grazie al i filtri a cono e due piccoli scarichi cromati , che sparano alto sul posteriore.



Soffietti in gomma sulle forcelle, tanti dettagli e pneumatici dal disegno classico completano il lavoro.
Nota per le bende termiche di colore giallo che ben si adattano al resto della moto e fanno spiccare ancora di più la scelta ardua che si è voluto intraprendere.




Se un difetto volgiamo trovare su questa moto è che tutta la linea della moto compreso l'anteriore punta verso l'alto, per avere un risultato perfetto si doveva andare ad intervenire sulla parte bassa del serbatoio cosi da rendere il tutto orizzontale. Ma come si sa per ogni modifica eseguite e quelle non fatte c'è sempre un motivo tecnico personale che le giustifica.
Ciò non gli ha impedito di saliere sul podio delle moto premiate per il contest, aggiudicandosi un meritatissimo 3 posto.    










    

1 comment

  1. la storia di una pompa posteriore come sdoppiatore non l'ho capita, cmq mi è parsa di averla gia vista come soluzione

    ReplyDelete

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.