5.10.2008

Lupara Bianca





Triumph Trident 750 1996 Gallery old version 








Codone Guzzi V11



Questo ultimo step che ha fatto prendere il nome di Lupara Bianca alla mia moto è sempre stato dettato dal fatto che non sono mai contento di quello che ho , quindi una bella mano di vernice bianca l'ha ricoperta.
La cosa che caratterizza di piu' la moto è il codone (Guzzi V11) modificato almeno per poter incassare al posteriore un fanale scooter Benelli 50.
Altra modifica è stata la creazione delle manigli incassate nella parte posteriore , utilizzando come forma quella di un portiera di una Nissan Primera.
Sella in pelle/camoscio cucita a mano.
Sotto codone sempre Speed. ma profondamente rifilato
Per montare quel codone ho dovuto tagliare parte del telaietto posteriore e anche la scatola filtro non è rimasta indenne.
Pedane pilota e passeggero LSL e frecce cromate a forma triangolare(ora diventate nere).
Parafango anteriore Speed T509.
Kit dynojet , filtro kn , lavoretto all'anticipo ,
Scarico 3 in 1 della Shark in alluminio,
Tubi freni aeronautici,
Mezzi sterzi del T309 ( primo speed ) strumentazione T309 , rinvii comandi pedane del T 309
Successivamente riusci a trovare avantreno completo e retrotreno di una Yamaha R6.
Per l'anteriore fatica zero, praticamente plug and play, mentre al posteriore sono state necessarie la realizzazione di boccole per adattare il perno della ruota.
Con l'aiuto di un altro amico ho aerografato la scritta Triumph sul serba e l'Ace Cafe London sul codone ( luogo, prima o poi, di un mio prossimo futuro insieme all'isle of Man)
mentre per la pin up , visto che l'amico era sullo scazzato andante si è optati per un adesivo , lavoro non meno lungo visto che si dovuto crearlo in vettoriale .
So che non a tutti e piaciuta ma molti significati questo disegno.
Prima di tutto vi è il razzo ( Rocket) poi vi è la pin up con i capelli rossi (la mia signora ) che cerca di domarmi, ed infine il colore viola caratteristico delle Trident che correvano nell Derivate negli anni 70.
Il tocco vintage è datto dalle tabelle portanumero ovali della Cemoto, con adesivi neri con la centro il mio numero
Cmq i lavoro non sono mai finiti infatti negli ultimi giorni ho montato il mono di Speed T309 , che ora mi permette di guidare in maniera piu caricata in avanti ,rendendo la moto un pò più maneggevole riuscendo cosi a pulire completamente la gomma posteriore e a quella anteriore manca veramente poco ( non sono quelle delle foto) .

Vi ricordo che i lavori non sono mai finiti e nella mia mente già si aggirano nuove idea su come cambiare la mia moto.

14 comments:

Mr D said...

Complimenti... davvero spettacolare!
Ciao D

Rocket68 said...

Grazie ! ;-)

Britbiker said...

Very Nice Machine

Rocket68 said...

Thanks ;-)

Aris said...

mi pare di conosce questa motina

Rocket68 said...

E tu chi saresti che conosci questa bellezza ?
Fatti riconoscere :-)

Gazza said...

Very nice. Please check out my Triumph. It has a GSXR front end and is very Mad MAx.

Rocket68 said...

RS Triumph motorcycle beautiful but understood by few, congratulations for the work

Anonymous said...

Your Triumph looks great in white. I have a black T309

Hemidog

Rocket68 said...

T 309 ...The Mlale Bike !

Anonymous said...

mah.. saro' fuori dal coro ,mi sembra un miscuglio di pezzi nemmeno dei piu' riusciti, comunque onore alla voglia di fare

Rocket68 said...

Siccome io sono sempre aperto alle critiche costruttive e accetto i consigli , mi fai un esempio di Triumph T 300 meglio riuscito , ( lasciando stare il sommo Talamo ).

P.S. se poi volessi firmarti sarebbe meglio , almeno per riconoscerti un domani volessi rispondere

Anonymous said...

La "motina" (!) è sburrosissima. E in un video sul tubo ha un sound altrettanto sburroso.
Sinceri complimentoni!!
X-ray70

Rocket68 said...

Grazie !

ShareThis

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails